Bitcoin guadagna popolarità come le banche si attengono alla facilitazione quantitativa

Non è la prima volta che alcuni esperti puntano verso Bitcoin come una risorsa da tenere d’occhio ogni volta che all’orizzonte sembrano profilarsi problemi finanziari. La moneta Cryptocurrency è un’opportunità di investimento una tantum, a causa della sua scarsità e disponibilità globale. Anche se alcuni potrebbero sostenere che è troppo tardi per investire in Bitcoin o in altre valute, questo è ben lungi dall’essere il caso. Inoltre, le politiche utilizzate dalle banche per risolvere i problemi economici stanno fallendo.

Quantitative Easing = Più problemi causati dalle banche
Per quanto riguarda Bitcoin, la storia non mente. Bitcoin è stata la valuta più performante al mondo per diversi anni e negli ultimi sette anni è stata battuta una sola volta. Nonostante questa battuta d’arresto una tantum, il valore di Bitcoin è ancora aumentato quell’anno. In questo momento, non ci sono altre attività o opportunità di investimento che possano fare richieste di questo tipo, anche solo a distanza.

Più problemi causati dalle banche Bitcoin Trader

Negli ultimi anni, la fiducia generale https://www.onlinebetrug.net/it/bitcoin-trader/ nelle Bitcoin Trader attività tradizionali è diminuita. I mercati azionari sono diventati molto più volatili in modo negativo e le valute fiat non sono un investimento sicuro. I metalli preziosi rimangono interessanti, ma gli investitori sono alla ricerca di altre opportunità.

Per mettere tutto questo in prospettiva, l’alleggerimento quantitativo non sta funzionando in alcun modo. Anche se le banche centrali di tutto il mondo hanno immesso nel sistema migliaia di miliardi di valuta, la crescita del PIL continua a diminuire. Stampare più soldi è un aiuto temporaneo su una ferita che si infetta ogni giorno di più.

Bitcoin è una razza diversa dalla finanza
Ciò che fa Bitcoin è completamente diverso dai metodi utilizzati dalle banche centrali. Invece di mettere in circolazione più monete senza tappo di scorta, Bitcoin riduce la quantità di nuove monete generate in media ogni quattro anni. Una di queste riduzioni delle monete è avvenuta non molto tempo fa, riducendo il premio di blocco da 25 Bitcoin per 10 minuti a 12,5 Bitcoin.

A differenza della politica di quantitative easing delle banche centrali, la riduzione dei nuovi fondi che vengono immessi nell’ecosistema Bitcoin sta stabilizzando il prezzo. Infatti, aiuta anche il prezzo del Bitcoin a salire nel tempo, dato che ci sono solo così tante monete in giro. Allo stesso tempo, l’ecosistema continua ad accogliere nuovi utenti ogni mese e il numero di transazioni continua ad aumentare.

Anche se non tutti vogliono riconoscere questo cambiamento, Bitcoin sta mostrando alle banche centrali di tutto il mondo come dovrebbe essere gestita un’economia. Nessuna autorità centrale, nessun coinvolgimento della banca e un’offerta fissa e limitata di monete. Poiché Bitcoin è divisibile fino a otto numeri dopo il decimale, pagare minuscole quantità di denaro non sarà mai un problema. È un bene tenere d’occhio, ma non aspettare troppo a lungo, dato che l’offerta è limitata.